olokaustos torna alla home page
biografie
guida
biografie
geografia
argomenti
opposizione
documenti
saggi e idee
musei e luoghi
ricerca
vuoto
vuoto
vuoto
prev nullo next nullo go back
filo filo filo filo filo filo
copyright olokaustos home page inizio pagina prev nullo next nullo go back
vuoto filo verticale vuoto vuoto filo verticale vuoto vuoto
Rudolf Batz
Batz nacque il 10 novembre 1903 a Langensalza, laureatosi in legge all'Università di Gottinga si iscrisse al Partito Nazionalsocialista il 1° maggio 1933 (tessera n. 2955905) e entrò nelle SS il 10 dicembre 1935 (tessera n. 272458).
Tra il 1° giugno 1941 ed il 4 novembre dello stesso anno comandò l'Einsatzkommando 2 (Einsatzgruppe A).
Successivamente fu capo dell'SD di Cracovia e poi dell'Aia (Den Haag) in Olanda.

Dopo la guerra non vi furono processi a suo carico. Morì suicida nel 1961.

Durante il suo periodo di comando Batz - coadiuvato dall'SS-Sturmbannführer Horst Barth - entrò a Riga e arrestò 600 "comunisti" e 2.000 ebrei. Altri 1.600 ebrei venivano uccisi in una caccia all'uomo svoltasi nei dintorni della città. Alla fine dell'ottobre 1941 Batz e l'Einsatzkommando 2 avevano ucciso 31.598 persone (Rapporto sulla Situazione operativa in Russia n. 131).
Rudolf Batz, ritratto pp
Foto: National Archives- Maryland