olokaustos torna alla home page
biografie
guida
biografie
geografia
argomenti
opposizione
documenti
saggi e idee
musei e luoghi
ricerca
vuoto
vuoto
vuoto
prev nullo next nullo go back
filo filo filo filo filo filo
copyright olokaustos home page inizio pagina prev nullo next nullo go back
vuoto filo verticale vuoto vuoto filo verticale vuoto vuoto
Otto Bradfisch
Otto Bradfisch, ritratto, pp
Nacque il 10 maggio 1903 a Zweibrucken. Studiò giurisprudenza a Friburgo e Lipsia.
Il 1° gennaio 1931 entrò nel Partito Nazionalsocialista e nelle SS il 26 settembre 1938. Arruolato nei Servizi di Sicurezza (SD) ebbe il suo primo incarico a Neustadt.
Nel giugno 1941 e fino all'aprile 1942 fu al comando del Einsatzkommando 8 dipendente dall'Einsatzgruppe B.
Dal 1942 al 1944 fu capo della polizia di Lodz.

Bradfisch si distinse per il suo zelo operativo nel massacrare gli ebrei: al 20 agosto 1941 erano state fucilate 6.842 persone; al 13 settembre 11.354; il 28 settembre 15.000; il 26 ottobre 20.108; il 14 novembre 28.219.
A Lodz Bradfisch fu uno dei protagonisti della eliminazione del ghetto.

Processato nel 1961 venne condannato a 10 anni per l'attività negli Einsatzgruppen e - nel 1963 - in un secondo processo a 13 anni per le attività a Lodz. Questa seconda sentenza venne cumulata alla precedente. Deceduto a Seehaupt il 22 giugno 1994.

Fonte:
Klee Ernst, Das Personen-lexicon zum Dritten Reich. Wer war was vor und nach, Fischer, Frankfurt am Main, 2005