olokaustos torna alla home page
biografie
percorso guidato
schede biografiche
percorso geografico
percorso per argomenti
resistenza ebraica e opposizione
documenti
saggi e idee
musei e luoghi
ricerca
glossario
informazioni
- - -
torna indietro
copyright olokaustos home page inizio pagina torna indietro
Hermann Höfle

Hermann Höfle nacque ad Augsburg il 12 settembre 1898 figlio di un impiegato delle poste.
Combatté nella Prima Guerra Mondiale dapprima in fanteria e poi in aviazione. Dopo la sconfitta della Germania militò in uno dei Freikorps, le formazioni paramilitari di estrema destra che flagellarono la Germania negli anni Venti.
Nel luglio 1934 lasciò l'esercito con il grado di maggiore. Nell'agosto 1934 si aggregò al NSKK (Corpo Motorizzato Nazionalsocialista) ricoprendo in questa organizzazione diversi alti incarichi.
Entrò a far parte delle SS soltanto nel 1943 con il grado di Gruppenführer ricoprendo il ruolo di comandante del distretto "Mitte". Il 20 aprile 1944 venne promosso Obergruppenführer.

Nel settembre 1944 rimpiazzò Gottlob Berger in Slovacchia come comandante delle SS che stavano reprimendo la rivolta.
Fu il vero stratega della feroce repressione dei rivoltosi che si concluse nel sangue.
Collaborò con il comandante dell'Einsatzgruppe H Josef Witiska nelle operazioni di rastrellamento degli ebrei slovacchi ancora presenti nel Paese.

Processato dopo la guerra a Bratislava venne condannato a morte e impiccato il 9 dicembre 1947.